DALLO STRESS ALLA RESILIENZA

Come è ben noto, il contesto di lavoro è una delle principali fonti di stress (sia positivo che negativo) per gli individui.

Buona parte della giornata la trascorriamo nel contesto lavorativo e, se esso è fonte di stress, le conseguenze o gli effetti negativi che ne derivano, possono ripercuotersi in tutti i contesti di vita di cui facciamo parte influenzando la qualità della vita stessa.

Cos’è lo Stress?

Lo stress è una risposta psicobiologica a stimoli e richieste dell’ambiente che in quel momento sentiamo come superiori alla nostra capacità di adattamento.

Stress negativo

Riferendoci al contesto di lavoro, possiamo semplificare la questione dicendo che se le richieste diventano eccessive e sono prolungate nel tempo, allora ci si può trovare in situazioni di stress per così dire cronico e negativo.

Stress positivo

Al contrario, lavorare sotto una certa pressione può migliorare le prestazioni, stimolando la creatività e portando a provare soddisfazione quando si raggiungono obiettivi impegnativi.

Da questo punto di vista lo stress diventa una componente necessaria e utile del contesto lavorativo.

Come potenziare la produttività aziendale?

In quest’ottica non sarebbe sensato nè auspicabile eliminare lo stress dalla vita lavorativa. Al contrario, intervenire per incrementare le capacità individuali e relazionali dei lavoratori finalizzate ad affrontare le difficoltà in modo positivo, può risultare molto efficace e funzionale alla produttività aziendale.

Ciò significa lavorare sulla resilienza, ossia sulla cosiddetta “capacità di resistere agli urti”, insita in ogni sistema.

In questo modo è possibile trasformare lo stress da ostacolo in risorsa, sia per l’individuo che per l’azienda stessa, imparando a gestirlo nel migliore dei modi.

Cos’è la Resilienza?

Il termine resilienza è utilizzato in psicologia per riferirsi proprio alla capacità di fronteggiare in maniera positiva eventi difficili, anche traumatici.

É la capacità di mantenere un buon equilibrio, di cogliere nuove opportunità, raggiungendo le proprie mete.

Si tratta quindi di un processo che è possibile attivare e incrementare, portando ad una migliore gestione dello stress. E’ possibile far leva sulle proprie risorse e sulle competenze trasversali, partendo dal lavoro, per arrivare ai fattori individuali, relazionali e del sistema/organizzazione.

In generale promuovere la resilienza in un sistema implica valorizzarne le conoscenze, le competenze, i valori, la cultura. Questi possono perciò rappresentare una risorsa nel fronteggiare le difficoltà e nell’adattamento alle diverse circostanze.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. VIETATA LA COPIA ANCHE PARZIALE